Progetti ed eventi

1 1

È anche colpa mia!

 

LOCANDINA ANTEPRIMA

Il film “È anche colpa mia!“ è il prodotto finale del progetto “Generazioni in rete”, nato dalla necessità di promuovere una riflessione sulle tematiche della sicurezza on line, per garantire un uso consapevole e corretto della rete attraverso la costruzione di strategie finalizzate a rendere Internet un luogo più sicuro.

Il cyberbullismo indica un tipo di attacco continuo, ripetuto e offensivo attuato con gli strumenti della rete, oggi il 34% del bullismo è on line. In Italia un quinto dei ragazzi ha trovato su internet informazioni false sulla propria persona.

Il film ed il progetto sono nati da un’idea della prof.ssa Abbate Luisa e della prof.ssa Santovito  Annunziata, è stato stato realizzato dagli studenti della 4^B e della 4^C e dalla collaborazione di alcuni docenti dell’istituto.

La sceneggiatura, le riprese e il montaggio sono stati curati dal prof. Alessandro Cavallaro.

Leggi tutto: È anche colpa mia!

Viaggio d'Istruzione in Polonia

Dal 12 al 17 aprile 25 alunni delle classi IV e V della sede di Pulsano, accompagnati dalle prof.sse Speciale e Giusto, hanno partecipato al Viaggio d'Istruzione in Polonia.

Il tour della Polonia è stato davvero il viaggio d'istruzione per eccellenza. Il tour della pura emozione: partendo dalla capitale Varsavia, passando attraverso il Santuario della Madonna Nera di Czestochowa, siamo arrivati a Cracovia, capitale della Polonia fino al 1609.

La scelta della Polonia come meta del nostro viaggio non è stata solo una scelta didattica, ma soprattutto una scelta di cuore. Si, sono stati proprio i nostri alunni a chiedere questa meta, per visitare i campi di concentramento e di sterminio di Auschwitz e di Birkenau, per vedere con i loro occhi e sentire sulla proprio pelle tutto il male subito dagli Ebrei, lì dove si è perpetrato il più grande e disumano genocidio, che l'uomo abbia mai commesso. 

A Cracovia abbiamo visitato anche la fabbrica di Oskar Schindler, un imprenditore tedesco, famoso per aver salvato, durante la seconda guerra mondiale, circa 1.100 ebrei dallo sterminio (Shoah), con il pretesto di impiegarli come personale presso la sua fabbrica di utensili. Anche la visita al ghetto degli Ebrei ha suscitato in tutti noi tanta emozione e tristezza. A Wadowice, invece, abbiamo visitato la casa natale di papa Wojtyla, dove ha vissuto con suo padre fino all'età di 18 anni e che, oggi, è un museo, visitato da milioni di turisti. Sulla collina del Wawel, cioè il fiume Vistola, abbiamo visitato il Castello reale e la maestosa Cattedrale, mentre alle luci del tramonto abbiamo ammirato la Piazza del mercato con la chiesa di Santa Maria.

Leggi tutto: Viaggio d'Istruzione in Polonia

“Contest Ragazzi Speciali”

Campionati della Cucina Italiana 2018
Rimini Expo 17-20 febbraio 2018

contest3
contest10
contest26
contest16
contest17
contest8
contest13
contest5
contest24
contest9
contest11
contest1
contest2
contest18
contest23
contest27
contest4
contest7
contest6
contest14
contest22
contest19
contest15
contest20
contest21
contest12

 

Il giorno 17 febbraio 2018 si è svolta, presso Rimini Expo, a Food Attraction, la prima manifestazione culinaria “Contest Ragazzi Speciali” organizzata dalla Federazione Cuochi Italia in collaborazione con il DseFic (Dipartimento Solidarietà Emergenze) sempre nell’ambito dei Campionati della Cucina Italiana per gli istituti alberghieri d’Italia.

Il nostro Istituto ha partecipato con le allieve Ilaria Durante e Gaia De Gregorio, quest’ultima in veste di tutor. La kermesse prevedeva la realizzazione di quattro portate di un antipasto della cucina mediterranea da completare in cinquanta minuti, più dieci minuti per la pulizia e il riassetto della postazione di lavoro.

La manifestazione si è svolta in un clima ricco di emozioni, simpatia, impegno e professionalità. I 14 team partecipanti selezionati tra gli allievi delle scuole alberghiere di tutta Italia divisi in sette batterie si sono esibiti sul palco centrale, soluzione che ha dato la massima visibilità al loro lavoro.

Allegati:

Leggi tutto: “Contest Ragazzi Speciali”

L'IISS “Mediterraneo" a teatro

Oscar Wilde

Continua anche per quest’anno scolastico la tradizione, per l’istituto Mediterraneo, di partecipare alle rappresentazioni teatrali in lingua Inglese a cura della Compagnia Teatrale Palketto Stage con attori madrelingua.

Nei giorni 18 e 19 Gennaio gli alunni delle classi quarte e quinte della sede Centrale di Pulsano e della sede di Maruggio, accompagnati dalle prof.sse Egidio, Teti, Lauretta e Sansonetti hanno partecipato alla rappresentazione dell’opera in lingua Inglese “The Picture of Dorian Gray” di O. Wilde, liberamente adattata. I temi del noto romanzo sempre estremamente attuali, le scenografie affascinanti e accattivanti,  la bravura degli attori che hanno adottato  un linguaggio e ritmi semplici da seguire anche per chi non possiede un’ottima competenza linguistica,  hanno entusiasmato i nostri ragazzi e, nello stesso tempo, confortato noi docenti che crediamo nel teatro come fonte di arricchimento complementare alla scuola tradizionale  e come metodologia didattica alternativa e sicuramente molto coinvolgente per i nostri alunni. Come ogni volta dopo uno spettacolo in Lingua originale, i ragazzi evidenziano un maggiore entusiasmo per lo studio della lingua Inglese spinti anche dal desiderio di comunicare con gli attori sul palcoscenico, comunicazione che spesso continua grazie ai social network. 

Ci preme anche sottolineare, come il successo di  tali esperienze, permetta  ai nostri ragazzi, che seguono un percorso di studi professionale, di apprezzare maggiormente il valore della letteratura spesso considerata dai giovani inutile e comunque appannaggio solo dei Licei :   “Un mondo senza letteratura sarebbe un mondo barbaro, incivile, orfano di sensibilità” (Mario Vargas Llosa), ed è proprio  questo il messaggio che ci piacerebbe  trasmettere come educatori e formatori di cittadini del mondo.

 

LASCIAMI VOLARE: incontro/ testimonianza con papà Gianpietro

 

27 settembre 2017Lasciami volare

Emanuele Ghidini è scomparso all’età di 16 anni gettandosi nel fiume a Gavardo, vicino a Salò (BS), dopo aver ingerito sostanze stupefacenti che gli sono state fornite da maggiorenni.

Non era un tossicodipendente. La voglia di sentirsi “grande” gli è stata fatale.

La sua mente non ha retto l’effetto della droga sintetica assunta per la prima volta e la notte del 24 novembre 2013, in pochi secondi di follia, si è gettato nel freddo fiume Chiese, annegando.

L’hanno ritrovato dopo 10 ore.

Leggi tutto: LASCIAMI VOLARE: incontro/ testimonianza con papà Gianpietro

Premiazione primo concorso di poesia

 

premiazioneVenerdì 26 maggio 2017, in occasione della I edizione della gara enogastronomica “Mediterraneo Cocktail competition”, svoltasi presso la sede di Maruggio, sono state ricordate le attività extra-curricolari attivate durante l’anno scolastico dagli allievi e dai docenti dell’Istituto.

Il prof. Oreste Stefanelli, che ha presentato la cerimonia, ha premiato i partecipanti al primo concorso di poesia “Fatti non foste a vivere come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza” proposto dal Dipartimento di Lettere.

Leggi l'intero articolo

Allegati:

SPECIE ALIENE NEI NOSTRI MARI. VENGONO IN PACE?

 

specie aliene19
specie aliene8
specie aliene13
specie aliene12
specie aliene9
specie aliene11
specie aliene2
specie aliene4
specie aliene14
specie aliene17
specie aliene3
specie aliene20
specie aliene5
specie aliene16
specie aliene7
specie aliene6
specie aliene21
specie aliene15
specie aliene10
specie aliene1
specie aliene22
specie aliene18

Mercoledì 17 Maggio 2017, presso l’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza di Taranto, nella principale via della città vecchia del capoluogo Ionico, si è tenuto un interessantissimo Workshop Scientifico dal titolo “Specie aliene nei nostri mari. Vengono in pace?”, organizzato dal Liceo Aristosseno di Taranto in partenariato con la Fondazione Marittima Michelagnoli al quale hanno partecipato studenti di diverse scuole della provincia, tra cui l’I.I.S.S. Mediterraneo che, accompagnati dai docenti Rizzo, Cepagatti, Gigante e Cavallaro, ha portato, come rappresentanza, studenti della 2A e 2B.

Il workshop aveva come scopo sensibilizzare enti, amministratori locali, scuole e popolazione tutta, in merito alla tematica concernente la presenza di specie non indigene nei nostri mari, diventata ormai di così grande importanza che il trasporto (intenzionale o accidentale) di specie marine in nuove regioni è attualmente visto come una delle maggiori minacce per la biodiversità degli ecosistemi su scala mondiale.

Leggi l'intero articolo

Allegati:

Una giornata di festa …con l’Istituto Mediterraneo

 

cataldiana 2017 13
cataldiana 2017 6
cataldiana 2017 8
cataldiana 2017 9
cataldiana 2017 12
cataldiana 2017 11
cataldiana 2017 4
cataldiana 2017 10
cataldiana 2017 7
cataldiana 2017 1
cataldiana 2017 5
cataldiana 2017 15
cataldiana 2017 2
cataldiana 2017 3
cataldiana 2017 14

La “Giornata Cataldiana della scuola“, giunta alla 20.ma edizione, si è tenuta venerdì 5 maggio, a cura dell’Ufficio Scolastico Regionale, in collaborazione con il comitato festeggiamenti patronali. Anche quest’anno il nostro Istituto sede centrale di Pulsano, ha partecipato all’iniziativa fortemente voluta dalla Dirigente scolastica Buccoliero Bianca Maria, riscuotendo successo tra i turisti e gli abitanti del posto.

I ragazzi dell’Istituto Superiore Alberghiero “Mediterraneo” di Pulsano, in occasione del 1° Gran Concerto Cataldiano, tenuto presso la concattedrale “Gran Madre di Dio” luogo scelto per la maggior capienza, hanno allestito prima del concerto, sul sagrato un servizio buffet sotto la supervisione della prof.ssa Balzano Luana e del prof. Basile Stefano per la degustazione di prodotti tipici.

Leggi l'intero articolo

Viaggio d'istruzione a Berlino

 

berlino27
berlino2
berlino11
berlino4
berlino22
berlino26
berlino12
berlino16
berlino15
berlino19
berlino17
berlino25
berlino14
berlino24
berlino8
berlino28
berlino6
berlino10
berlino20
berlino1
berlino13
berlino9
berlino18
berlino7
berlino3
berlino21
berlino23
berlino5

Dal 03 al 07 aprile 33 alunni delle classi IV e V delle sedi di Pulsano e di Maruggio, accompagnati dai proff. Speciale, Marcucci e Giusto, hanno partecipato al Viaggio d'Istruzione nella bellissima capitale tedesca, a Berlino.

Il viaggio ha rappresentato per i nostri allievi un momento di crescita non solo culturale, ma anche, e forse soprattutto, di crescita personale. I ragazzi, opportunamente guidati, hanno sviluppato un senso di orientamento in una città completamente nuova per loro, si sono confrontati con una mentalità diversa ed hanno capito l'importanza dello studio delle lingue straniere.

In allegato l'intero articolo

Giornate F.A.I. di Primavera 2017

 

giornatafai7
giornatafai5
giornatafai2
giornatafai8
giornatafai1
giornatafai6
giornatafai3
giornatafai4

Ancora una volta non sono passate inosservate le Giornate FAI di Primavera organizzate dal Fondo Ambiente Italiano per aprire al pubblico opere poco conosciute o normalmente inaccessibili.

Guidati dai bravissimi Apprendisti Ciceroni provenienti da diverse scuole di Taranto e Provincia (tra le quali la nostra, l’IISS "Mediterraneo"), quest’anno il FAI ha scelto, per la città di Taranto, come bene da promuovere… la Concattedrale Gran Madre di Dio.

... Quanti realmente conoscono la Concattedrale di Taranto? ... Grazie al FAI e agli Apprendisti Ciceroni, da oggi, tanti potranno rispondere…: IO!

In allegato l'intero articolo

YouTube

 

Allegati:

Noi uomini di Falcone

falcone1
falcone2
falcone3

noi uomini di falconeLavori realizzati per l’evento tenutesi presso l’I.C. Madonna della Camera nella sede di Faggiano il giorno 7-3-2017 intitolato “ Noi uomini di Falcone” alla presenza del generale Pellegrini.

La legalità è dappertutto, in quanto ogni cosa ha una sua regola! Quando pensiamo alla legalità, ci vengono in mente il poliziotto, il carabiniere, la guardia giurata, ma è legalità anche l’uomo che paga alla cassa, in quanto sta acquistando con i suoi soldi la merce che li serve, senza ricorrere al furto. Legalità è rispettare le leggi e il prossimo senza pretendere nulla in cambio. Ogni cosa nel mondo è dettata da essa. Se la legalità non ci fosse, la gente vivrebbe allo stato brado, dove chi è più forte regna e chi è più debole soccombe. Infrangere le regole significa non rispettare i diritti altrui, cosa necessaria per una convivenza piacevole in un paese. La legalità serve proprio ad affermare nella gente un senso di rispetto verso il prossimo, che a sua volta contraccambierà. Insomma, la legalità è la base di una società giusta e rispettabile, proprio quella società a cui tutti miriamo e per la quale continuiamo a combattere da secoli.

Leggi tutto: Noi uomini di Falcone