Progetti ed eventi

1 1

Premiazione concorso "Zucchero e Cacao"

 

 

Sono Sabrina Panico e Simone Fogli della VD, per la sezione ‘miglior biscotto di Natale’ e Nadia Zecca e Alessia Geraci di 4D, per la migliore confezione, i vincitori della prima edizione di Zucchero e Cacao, il concorso gastronomico promosso dall’amministrazione comunale di Pulsano in collaborazione con l’Istituto Mediterraneo. La manifestazione si è svolta in Piazza Limongelli dove è stato allestito il Cantiere della felicità curato dall’associazione Janoct. La cerimonia, alla quale hanno partecipato entusiasti anche i piccoli allievi delle quinte classi dell’Istituto Giannone, si è aperta con la presentazione del video di tutte le preparazioni nelle cucine della nostra scuola, a seguire la premiazione dei vincitori. Per la giuria gli organizzatori hanno scelto una commissione di esperti del settore e della tradizione culinaria: il pasticcere Emilio Costante, lo chef Salvatore Carlucci, lo storico Alberto Altamura, la signora Teresa Erbini e la nostra Monica Foggetti, ex alunna del Mediterraneo da poco e già diplomata all’Alma, il più autorevole centro di formazione della Cucina Italiana a livello internazionale e attualmente in servizio presso la Chocolate Academy di Milano.

Concorso ‘Zucchero e Cacao’

 

 

Dietro le quinte della prima edizione del concorso ‘Zucchero e Cacao’, gara gastronomica di pasticceria promossa dal Comune di Pulsano in collaborazione con l’istituto Mediterraneo e l’associazione Janoct. Giovedì 6 dicembre dalle 10.30 in Piazza Limongelli 6 squadre di studenti della nostra scuola si sfideranno a colpi di biscotti. Una giuria di professionisti del settore decreterà la specialità vincitrice ma anche il miglior confezionamento con materiali da riciclo. Presenti alla preparazione dei nostri ragazzi all’evento per l’amministrazione l’assessore Antonio Basta, per l’organizzazione Celeste Simona Todisco e Gianfranco Sasso che per l’occasione hanno curato la regia di un video in presa diretta che sarà proiettato su un maxischermo nel corso della manifestazione. Obiettivo della partecipazione dell’alberghiero di Pulsano, ha spiegato il Dirigente Scolastico Bianca Maria Buccoliero, è la promozione, la valorizzazione delle attività laboratoriali della scuola e la stimolazione al confronto, alla competizione sana e corretta. Docenti referenti per l’evento, i prof. Rocco Greco per il coordinamento della gara in cucina, Sergio Marcucci, per il coordinamento della gara in sala, Antonella Capochiani e Rosa Erminia De Luca per i dettagli organizzativi.

Dr Jekyll and Mr. Hyde

 

 

Anche quest’anno l’Istituto Mediterraneo ha rinnovato l’appuntamento con il teatro in lingua originale del Palkettostage.
L’ international theatre production ha proposto ad una numerosa platea di studenti tarantini ‘Dr Jekyll and Mr. Hyde’. Affascinati dalla prosa in inglese, i nostri ragazzi di quarta e quinta hanno apprezzato il raffinato lavoro scenografico di effetti speciali di chiaro scuro, luci ed ombre, che ha fatto da cornice al libero adattamento dell’opera di Robert Louis Stevenson. I nostri studenti sono stati preparati per l’evento dalle professoresse Rosaria Egidio e Gabriella De Pace, che hanno accompagnato le classi insieme alle docenti Capochiani e Nobile.

Dentro le righe

 

 

Un’altra importante partecipazione dell’istituto Mediterraneo, sempre in prima linea per la valorizzazione del nostro territorio. Questa volta protagonisti della nostra cucina sono stati i genitori che hanno aderito al Pon adulti. Coordinati dal prof Rocco Greco hanno deliziato i palati di quasi 200 bambini di scuola primaria del Comune di Pulsano con prelibatezze tipiche della nostra tradizione natalizia. L’occasione è stata la presentazione del libro di Anna Marinelli ‘Quaderno degli antichi sapori’ nell’ambito della rassegna degli eventi di fine anno promossa dall’amministrazione comunale di Pulsano.

Convegno Arte della relazione

 

 

I ragazzi del Mediterraneo di Pulsano al Castello Aragonese di Taranto al lavoro per un evento promosso dal Movimento Cristiano Lavoratori. I nostri alunni hanno curato reception e rinfresco per il convegno ‘L’arte della relazione’, comunicazione, lavoro e dialogo generazionale con gli autorevoli interventi, tra gli altri, dell’ammiraglio Salvatore Vitiello, Comandante Marittimo Sud, del presidente MCL Franco Buccuni, della dott.ssa Antonella Sasso, organizzatrice dell’evento, e di Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto.

Viaggio nei sapori nel tempo

 

 

Dietro le quinte del ‘Viaggio nei sapori nel tempo’. I ragazzi dell’Istituto Mediterraneo di Pulsano al lavoro per un altro grande evento di promozione turistico- culturale del nostro territorio che ha riscosso un grande successo di pubblico e di consensi. Guidati dai docenti Rocco Greco e Sergio Marcucci hanno curato buffet e servizio di un percorso tra degustazioni, racconti, musica e ricette tradizionali nel parco di archeologico di Collepasso. La manifestazione, ideata dal regista Massimo Cimaglia e prodotta dalla società Teseo, rientra nel programma regionale ‘In Puglia 365’.

Mattinate FAI d’inverno Castello Sant'Antonio

 

 

I nostri apprendisti ciceroni alle mattinate FAI d’inverno, una esperienza di cittadinanza attiva che ha messo in gioco in prima persona i nostri alunni con un progetto di formazione da protagonista. I ragazzi del Mediterraneo di Pulsano hanno avuto l’opportunità di accompagnare il pubblico alla scoperta del nostro patrimonio artistico. La visita, preceduta da un sopralluogo per la preparazione degli apprendisti, si è svolta nell’ex convento di Sant’Antonio di Taranto, la cui costruzione fu iniziata nel 1444 per volontà di Giovanni Antonio Orsini, figlio di Raimondello, principe di Taranto. La struttura oggi ospita la Croce Rossa italiana e la Soprintendenza archeologica.

Trofeo del Mare città di Taranto

 

 

 

L’Istituto Mediterraneo di Pulsano al Trofeo del Mare, città di Taranto, seconda edizione. Un evento organizzato dal Comando Marittimo Sud a favore di 500 studenti di quindici Istituti Scolastici secondari di secondo grado della provincia jonica. L’obiettivo è stato quello di avvicinare i giovani al mare attraverso le attività sportive velico-marinaresche e promuovere i principi etici ed i valori che quotidianamente animano la Marina Militare. Nel corso della manifestazione i nostri ragazzi guidati dai professori Marcucci, Sammati, Maggiore e Bello, hanno curato l’allestimento e il servizio al ricco ed invitante buffet.

Rievocazione storica del Generale Dumas e di suo figlio Alexandre

 

I ragazzi del Mediterraneo al Castello Aragonese di Taranto per la rievocazione storica del Generale Dumas e di suo figlio Alexandre. La manifestazione, organizzata dal Liceo Aristosseno e dall’Alliance Française di Taranto, ha visto la partecipazione del nostro Istituto con la rielaborazione delle ricette firmate da Alexandre Dumas, autore di celebri romanzi e opere teatrali, giornalista, rivoluzionario appassionato e fine gastronomo. Adorava mangiare, ma anche cucinare e rielaborare le ricette tradizionali della cucina francese e non solo. Il Generale, Padre di Alexandre, fu imprigionato nella fortezza tarantina per due anni, dal 1799 al 1801. Le specialità gastronomiche dell’evento sono state preparate dai nostri alunni con la guida del professor Rocco Greco, mentre l’allestimento al Castello è stato curato dal professor Sergio Marcucci.

Meet in cucina

Meet in cucina 3
Meet in cucina 1
Meet in cucina 6
Meet in cucina 4
Meet in cucina 7
Meet in cucina 9
Meet in cucina 8
Meet in cucina 5
Meet in cucina 2

I ragazzi dell’Istituto Mediterraneo di Pulsano presenti alla fiera del Levante di Bari al grande meeting dei cuochi pugliesi. Per i nostri alunni del settore cucina una esclusiva ed eccezionale lezione teorico-pratica tenuta da illustri relatori con l’obiettivo di condividere tra colleghi  l’adozione di buone idee e buone pratiche nella gestione dell’attività della ristorazione. Ad accompagnare i nostri studenti di cucina i professori Greco e Salinari. I ragazzi dell’Istituto Mediterraneo di Pulsano presenti alla fiera del Levante di Bari al grande meeting dei cuochi pugliesi. Per i nostri alunni del settore cucina una esclusiva ed eccezionale lezione teorico-pratica tenuta da illustri relatori con l’obiettivo di condividere tra colleghi  l’adozione di buone idee e buone pratiche nella gestione dell’attività della ristorazione. Ad accompagnare i nostri studenti di cucina i professori Greco e Salinari. Ospite d’onore lo chef stellato Felice Lo Basso. Foto del nostro autista Cataldo Nobile.

"Taranto: riti e tradizioni, la Settimana Santa"

UDA 5C Pulsano - Marika Sera

SETTIMANA SANTA TARANTO PERDONI 3 640x472

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Settimana Santa di Taranto comincia ufficialmente quando ci si scambiano i ramoscelli d’ulivo durante la Domenica delle Palme e tocca il suo culmine durante due processioni: quella dell’Addolorata del giovedì e quella dei Misteri del venerdì. Nella Domenica delle palme, le due principali confraternite di Taranto, quella di Maria Santissima Addolorata e san Domenico (sita nella chiesa di San Domenico Maggiore nel Borgo Antico) e quella di Maria Santissima del Carmine (sita nella omonima chiesa nel Borgo Nuovo), convocano in assemblea straordinaria i propri iscritti in regola con l'amministrazione e che non siano incorsi in sanzioni disciplinari, ed effettuano le "gare" per aggiudicarsi l'onore di partecipare alle due processioni, il pellegrinaggio della Vergine addolorata e la processione dei Sacri misteri. All'inizio dell'assemblea, il segretario o uno degli assistenti del priore bandisce l'asta che prosegue fino a quando l'offerta più alta non è superata da altre offerte. A questo punto il simbolo (o statua) viene aggiudicata al confratello che ha fatto l'offerta maggiore.

Allegati:

Leggi tutto: "Taranto: riti e tradizioni, la Settimana Santa"